Venice Beach

La spiaggia di Venice Beach è il punto di incontro preferito degli amanti dell'arte e della creatività. Divenne famosa negli anni '50 e '60 ed è ancora oggi una delle zone più vibranti della città.

Venice Beach è famosa soprattutto per il lungomare pieno di bancarelle di cibo, indovini, centri di massaggi, negozi di souvenir, uffici di noleggio di biciclette e, cosa che lascia stupiti tutti i turisti, bancarelle di "marijuana terapeutica".

Uno sguardo al passato

La zona di Venice Beach fu creata nel 1905 da Abbot Kinney, che volle provare a riprodurre Venezia costruendo un particolare sistema di canali di cui, purtroppo, solo una piccola parte è sopravvissuta.

Venice Beach diventò presto una zona alla moda, creativa e culturalmente variegata che ha accolto, negli anni, numerosi attori, cantanti e altri personaggi celebri: ad esempio, è stata frequentata da Julia Roberts, Kate Beckinsale, Angélica Huston, Nicolas Cage, Jim Morrison, Arnold Schwarzenegger, Viggo Mortensen, Elijah Wood, Hulk Hogan, Dennis Hopper e persino dal creatore dei Simpson, Matt Groening.

Una passeggiata a Venice Beach

La zona più originale e conosciuta di Venice Beach è Muscle Beach, una peculiare palestra all'aperto il cui ingresso costa 10 dollari al giorno. Qui, è possibile vedere particolari personaggi affannarsi a mostrare i muscoli e dimostrare la loro forza sudando sotto il sole della California.

Accanto a Muscle Beach troverete una grande area sportiva con numerosi campi di pallavolo, una pista ciclabile e diversi campi di basket dove molti giocatori della NBA si allenavano e furono ingaggiati.

Oltre alle variopinte bancarelle di cibo e di souvenir del lungomare, principale responsabile della fama di questo luogo ormai iconico, Venice Beach ha una zona residenziale di aspetto bohémien in cui troverete negozi davvero sorprendenti, soprattutto sul Boulevard Abbot Kinney.